Pasta con salmone fresco senza panna

Di , 16 Novembre 2022
Pasta con salmone fresco senza panna

La pasta con salmone fresco è un primo piatto light perché rispetto alla ricetta tradizionale è senza panna. Scopri come preparare questo piatto sfizioso in pochi minuti per un pranzo leggero

Tempo di preparazione: 20 minuti | Tempo di cottura: 25 minuti
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 320 g pasta integrale
  • 200 g salmone selvaggio fresco o surgelato
  • 20 g olio di oliva
  • prezzemolo extravergine
  • q.b sale

Istruzioni

  1. Taglia il filetto di salmone fresco a dadini e metti da parte ( se usi quello surgelato devi prima farlo scongelare in frigorifero )
  2. Fai lessare la pasta in acqua salata bollente per 8 minuti ( 1 litro di acqua per ogni 100 g di pasta)
  3. Fai rosolare i dadini di salmone in padella con un goccio di olio, sala leggermente e togli dal gas
  4. Scola la pasta e fai saltare in padella con il salmone, aggiungi con un trito di prezzemolo fresco a piacere e servi subito

Valori nutrizionali

Porzione: 1 persona
Calorie: 394 calorie

22 grammi di proteine
60 grammi di carboidrati
9 grammi di lipidi

Average rating 5 / 5. Total: 1

No votes so far! Be the first to rate this post.


Categoria: Pasto principale
Parole chiave: Pasta con salmone
Tags: Ricetta per diabetici, Ricetta a basso contenuto calorico, Ricetta a basso contenuto di grassi, Ricetta per vegani, Ricetta per vegetariani
personal trainer gabriella vico

La pasta con salmone fresco è un primo piatto di pesce molto saporito, scopri con me come puoi prepararlo in versione light senza panna in modo da poterlo gustare anche a dieta. Vediamo innanzitutto quali sono gli ingredienti di cui avrai bisogno per preparare questo piatto delizioso.

COSA SERVE PER FARE QUESTA RICETTA

Salmone fresco : Se non trovi salmone fresco, puoi prenderlo congelato in tutti i supermercati e alcuni discount, oppure puoi usare il salmone affumicato. In estate puoi usare il salmone fresco (dopo averlo abbattuto in freezer) per preparare delle deliziose tartare.

Pasta integrale: adoro la pasta integrale perché anche se è vero che contiene più o meno le stesse calorie della pasta bianca , ha un indice glicemico più basso e mi sazia molto di più questo grazie al fatto che contiene un maggior contenuto di fibre. In alternativa puoi usare pasta di semola di grano duro trafilata al bronzo o pasta di farro. Per quanto riguarda il formato di pasta vanno bene: penne, farfalle, pennette, paccheri, tagliatelle, linguine, tagliolini e fettuccine. Va benissimo usare anche la pasta fresca per un primo piatto gourmet.

Olio di oliva: per questo piatto consiglio di usare un olio extravergine fruttato dolce per non coprire il gusto del salmone.

Gabriella Vico
Sportiva professionista per più di 15 anni, Coach Fitness e Coach nutrizionale, condivido con i miei lettori tutte le mie conoscenze e le mie astuzie per aiutarli a vivere a lungo, con una miglior forma fisica ed un’ottima salute.