Allenarsi a casa con attrezzi fai da te

allenarsi-a-casa-con-attrezzi-fai-da-te
allenarsi-a-casa-con-attrezzi-fai-da-te

Temi che allenandoti a casa non avrai gli stessi risultati che andando in palestra?
Pensi di dover fare un investimento enorme per poter acquistare tutta l’attrezzatura necessaria?

Credi sia obbligatorio allenarsi in palestra o puoi farlo anche a casa?

Mettiti comoda e continua a leggere il mio articolo, ti svelerò qualche piccolo segreto per poter allestire una super palestra domestica a costo zero!

Ancora prima di scoprire i miei consigli però andiamo a vedere insieme i pro e i contro dell’allenamento casalingo.

Perché allenarsi a casa

Negli ultimi anni, in particolare nel periodo covid, si è accentuata moltissimo l’esigenza di allenarsi in casa. Se dapprima siamo stati costretti a fare questa scelta per motivi di restrizione e divieti, col tempo, è diventata una decisione sempre più consapevole e voluta.

Infatti, anche quando le palestre hanno riaperto, in molti hanno preferito continuare a fare i propri work out a casa, trovandola una soluzione migliore rispetto all’andare in palestra.

Ma è davvero così? Vediamo insieme i pro e i contro di questa scelta.

Pro

  • Ti alleni agli orari che vuoi: decidi in autonomia quando e dove allenarti, senza dover sottostare ad orari di apertura e chiusura della palestra. Anche quando hai poco tempo a disposizione o poca voglia (ahimè capita a tutti!), stando in casa puoi comunque eseguire una breve sessione di allenamento
  • Ottimizzi il tempo: non si hanno tempi morti. Basti pensare al tempo risparmiato per gli spostamenti da e per la palestra. É più facile far conciliare le tante incombenze soprattutto di noi donne. Ad esempio mentre tuo figlio dorme puoi approfittare per svolgere la tua sessione
  • Personalizzazione degli spazi: a differenza della palestra puoi decidere tu come allestirla, in base al tuo gusto o necessità. Puoi scegliere se dedicare un piccolo spazio al tuo ambiente fitness o una stanza intera. Tutto in base ai tuoi gusti e alla scelta degli attrezzi. Se hai poco spazio a disposizione, scegliendo attrezzi fai da te, potrai anche pensare di riporli e far letteralmente sparire la tua palestra
  • Maggiore concentrazione: non ci sono distrazioni e tentazioni, si lavora in solitudine o con i propri familiari, e non si hanno occasioni per conversare e perdere tempo prezioso. Ti ricordo l’importanza della concentrazione per evitare spiacevoli infortuni e dare sempre il 100% durante la sessione.

Contro

Il maggior lato negativo di allenarsi in casa è il fatto di dover spendere molti soldi per poter avere gli attrezzi giusti. Si ha spesso l’idea di dover fare chissà quale investimento nell’allenamento casalingo. Certo, se pensi di dover allestire una vera e propria palestra sarai obbligato ad acquistare macchinari molto costosi. Ma non è detto che sia necessario, anzi!

 

Ora non ti resta che continuare a leggere e capire come creare una super palestra casalinga senza il pensiero di dover pagare un occhio della testa.

 

6 idee semplici per allenarsi a casa in una palestra fai da te

Sedia

Braccia/gambe/addominali, una vera e propria multifunzione. Potrai svolgere sia allenamenti cardio aerobici ( ad esempio skip up), sia allenamenti di rafforzamento (flessioni con i piedi sulla sedia, tricipiti, squat con sedia, addominali come plank)

Zaino

Ottimo come sostituto del bilanciere, ci tornerà utile nell’esecuzione di esercizi come squat o  affondi. Basta riempire uno zaino con dei libri e il “peso è fatto”! Unica accortezza: non esagerare con il carico. Usando lo zaino, non si avrà la stessa distribuzione di peso come quando utilizzi un bilanciere

Calzini resistenti

Vorresti eseguire i tuoi esercizi per le gambe o l’ interno coscia con delle cavigliere? Nessun problema, procurati un paio di calzini, anche vecchi, purché resistenti, e inserisci al loro interno un pesetto. Puoi usare un sacchettino di plastica con della farina, ben chiuso ovviamente! Potrai usare le tue cavigliere per fare un work out mirato per i glutei.

Sacco di patate

Se hai in programma di fare esercizi con kettlebell (il swing ad esempio) ecco la soluzione: un sacco di patate (di solito da 2,5 kg o 5 kg) sarà un’ottima kettlebell.

Bottiglie di plastica

Manubri più o meno pesanti realizzati con bottiglie di plastica vuote, che andrai a riempire con acqua, sabbia, sassi. Puoi iniziare con bottiglie da 0,5 lt per poi arrivare anche a quelle da 2 lt.

Borsone

Vuoi realizzare una sandbag in casa? Procurati un borsone, magari di quelli che utilizzavi quando andavi in palestra, cilindrico ancora meglio. Riempilo con qualcosa di pesante, le solite patate vanno benissimo, e usalo come bilanciere per fare sia esercizi per le gambe che per le braccia.

In conclusione…

Con un po’ di organizzazione e voglia di fare, puoi avere la tua mini palestra in casa, economica e super efficiente. Potrai così scegliere se allenarti in casa o andare in palestra. Non devi fare altro che seguire un programma stabilito e impegnarti, ti accorgerai che con un pò di fantasia e spirito di arrangiamento avrai tutto ciò di cui hai bisogno.

Se hai la possibilità, affidati a me, sarai seguita e accompagnata nel tuo percorso con lo scopo di raggiungere i tuoi obiettivi. Fare attività fisica fa bene a prescindere, ma meglio se associata ad una sana alimentazione

 

A prescindere se tu decida di allenarti in casa o in palestra, con o senza attrezzi, voglio ancora una volta sottolineare l’importanza che ha fare attività fisica. Fa bene al corpo e alla mente, ci fa sentire di buon umore e migliora il nostro sistema immunitario facendoci ammalare di meno.

E ricorda: non è importante il dove ma il come lo fai!

 

 

Se ti è piaciuto il mio articolo, lascia un commento qui sotto e scrivimi come hai realizzato la tua palestra in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

POTREBBE PIACERTI ANCHE