I giorni passano, le settimane passano, i mesi passano e non siamo ancora riusciti ad intraprendere uno stile di vita adatto per mantenere un corpo sano e bello.

È vero quando si dice che possiamo sempre iniziare, sono la prima a dirlo, ma non bisogna aspettare.

Quando capiamo che é il momento di cambiare le nostre abitudini alimentari e stile di vita, beh allora avremo già fatto un passo in avanti.

Vi svelo 4 segreti per poter migliorare il vostro corpo e vivere come se foste un atleta da medaglia d’oro.

Consiglio #1 per un corpo d’atleta: dai spazio ai tuoi sogni

C’ é una frase che ripeterò fino alla fine dei miei giorni: “se puoi sognarlo, puoi farlo” .

Prendete un’atleta che vi ispira, un modello per voi, colui o colei a cui vorreste somigliare fisicamente ed iniziate a lavorare.

Toglietevi dalla testa che non arriverete mai, bruciate il pensiero che un fisico d’atleta sia lontano o peggio ancora impossibile. Tutti possono arrivare!

Non dovete fermarvi a guardare gli altri per essere invidiosi, non avete tempo per farlo. Prendete esempio da chi non si arrende, da chi lavora per potersi migliorare.

Un giorno girandovi guarderete tutto il cammino che avete percorso e sarete fieri di voi.
Senza rimpiangere un singolo momento della vostra vita! Sentitevi sempre i migliori, staccateli quei dannati piedi da terra una volta tanto ed iniziate a volare per realizzare i vostri sogni!

Consiglio #2 per un corpo d’atleta: fissati un obiettivo

Se non fissate la prima tappa del viaggio, non partirete mai!

La prima cosa da fare é porsi un obiettivo a medio termine, all’incirca tre mesi. Serve tempo per visualizzare i risultati dei tuoi allenamenti e la costanza che hai avuto nella tua alimentazione, per cui tre mesi sono abbastanza per vedere l’inizio di una trasformazione.

Fissarsi un obiettivo ci permette di acquistare fiducia in noi stessi per raggiungerlo.
Ricordate che per ottenere una brillante trasformazione non bisogna saltare le tappe.

La costanza e la gradualità degli allenamenti e della nutrizione sono fondamentali affinché si possa raggiungere l’obiettivo prefissato.

Una vita senza obiettivi é una vita vuota. Non si hanno stimoli per avanzare in nessun campo! Bisogna iniziare a percorrere la strada facendo un passo dopo l’altro, acquistare fiducia ed essere padroni di noi stessi.

VICO2

Consiglio #3 per un corpo d’atleta: creare un protocollo alimentare

Quello che consiglio a tutte le persone é di non fare “diete distruttive”.

Mi spiego meglio: nella mia vita non ho mai fatto una dieta e quando hanno provato a farmela fare ho ottenuto il risultato contrario.

Questo non vuol dire che ci possiamo abbuffare di schifezze e mangiare fuori orario quando e cosa ci pare ma é evidente che porsi un protocollo alimentare é di fondamentale importanza se realmente vogliamo costruire un corpo d’atleta.

La mia “dieta” é uno stile di vita, un equilibrio tra cervello, corpo e senso di fame. So quando mangiare e quello che devo mangiare.

Tutti sgarriamo, tutti abbiamo le cosiddette “crisi di fame”, voglie di dolci etc, ma l’importante é essere consapevoli che il giorno dopo bisogna “rimediare all’errore”, bisogna fare attività fisica e mangiare meglio, che non vuol dire mangiare meno.

Ogni singola persona é diversa dall’altra in tutto e per tutto.
Non é possibile per questo motivo copiare l’amica che mangia quintali di nutella ed é secca come una scopa, o mangiare quintali di pasta come nostro fratello che é un uomo e fa maratone.

Tutti noi abbiamo bisogno di un consiglio alimentare personalizzato perché ogni corpo é diverso dall’altro, ogni vita é diversa da un’altra.

Inoltre é fondamentale avere un po`di cultura sull’alimentazione, leggete i blog, prendete esempi di regimi alimentari, guardate le somiglianze, le differenze e quando trovate qualcosa su misura per voi, agite!

Ricordate che coloro che avanzano nella vita non sono quelli che hanno paura di sbagliare, sono quelli che agiscono nel bene e nel male. Forza!

Consiglio #4 per un corpo d’atleta: variare gli allenamenti

In palestra ci si annoia facilmente se non variamo i nostri allenamenti.

Invece di andare a correre ogni giorno, possiamo alternare la corsa con la bicicletta.

Durante lo stesso allenamento, é fondamentale trovare esercizi alternativi.

Per esempio, durante l’allenamento al chiuso, si può fare il tapis roulant per 10 minuti, poi la cyclette per 10 minuti e finire con 10 minuti di ellittica.
Sentirete che i 30 minuti di esercizio passeranno velocemente.

Il corpo è così intelligente che  può abituarsi a quasi tutte le situazioni di routine.

Se avete lo stesso programma di allenamento da oltre 2 mesi e non succede nulla e, soprattutto, si perde la motivazione, bisogna modificare o aggiungere un po di ‘pepe’ alla vostra seduta di allenamento.

Il corpo deve subire uno shock attraverso la diversità delle vostre sedute.

Se il vostro obiettivo è quello di essere migliori del “normale” dovremo prendere una strada diversa. Fatevi aiutare da un esperto del settore che sia un allenamento al chiuso o all’aperto.

 

Infine vi consiglio di effettuare semplici cambiamenti nella vostra vita.
Fate la spesa a piedi piuttosto che in auto.

Se si va da qualche parte in auto, parcheggiate più lontano di quanto si farebbe normalmente.
Fate le faccende domestiche con musica e grinta. Si bruciano molte più calorie di quanto pensiate!

Se fate un lavoro sedentario, assicuratevi di alzarvi e camminare un po ‘, dopo un paio d’ore. Usate la pausa per fare una camminata fuori.

Ricordate: ò tiemp pass, se continuate a fare le stesse cose che avete fatto fino ad  ieri non otterrete nessun cambiamento! AGITE 😉

5.0
01